22.10.10

a FAMILY tale

Alcuni di voi che passate per queste pagine vi chiederete "Ma che le è preso che ora scrive in inglese???"
Beh grazie a Deviant Art e ai lavori esteri ho tirato su qualche lettore straniero, quindi per far capire qualcosa anche a loro vedo di scrivere anche in inglese.
Lo scorso post non ho avuto voglia di farlo in italiano ^^'
Vabbè.

Comunque, la pagina qui sotto appartiene ad una storia su cui sto lavorando (pochissimo, lo ammetto) da un anno circa ed è la storia di mia nonna. E' la seconda versione, un po' più raffinata rispetto alle precedenti.
(The pages below belong to a story I'm working on since... one year I think, and it's about my Grandmother. This first page is more refined, a nearly definitive version. )


Altre pagine, per il momento abbastanza rudimentali, una manciata di idee trasformate in tavole, è qui di seguito.
(These other pages are pretty basic, a handful of ideas put on comic pages ^^ Only Italian.)

My Grandmother loved dancing. Even when she was old she went out twice a week to go dancing with her "boy"friend Gigi, a guy she met when they both were young and met again in a elder age (becoming fiancee).

This page and the next one have been re-designed.It's about a story happened when my Grandmother was a kid of 3 y.o.


My Grandmother got Alzheimer when she was about 70 y.o. but we learnt she was ill only several years later. In those years we really didn't understand what was happening to her :(

 I don't know if she was aware of what was happening to her. Scenes like this were daily scenes. She felt like she was loosing herself and her mind.



A life through pictures, fading away, the last ones are the first to fade. She thought my Mother was her mother. She had lived a life full of lies, at the very end she couldn't lie anymore.

7 commenti:

Michela Da Sacco ha detto...

Brava, hai fatto bene a pubblicare quello che hai fatto di questa storia. ^_^

Francesca Da Sacco ha detto...

In effetti l'avevo lì e ora come ora non credo la finirò a breve, visto che un po' non ho tempo e un po' non ci sono editori in vista ^^'

Fabio Milito Pagliara ha detto...

Commovente, grazie

Karma Police ha detto...

Bellissima storia... Complimenti. Spero che la pubblicherai sul blog per intera, quando finirai la realizzazione di tutte le tavole. Ciao

ROB ha detto...

Che belle, speriamo che gli editori arrivino perchè abbiamo voglia di rileggerti :)

Christopher Possenti ha detto...

Saro' impopolare, ma io leggo pochi fumetti(ed e' pure un'eufemismo)
..ma quel poco ke hai postato l'ho letto:)

Anonimo ha detto...

Suona bene, mi piace leggere i vostri blog, appena aggiunto ai miei preferiti;)